Disciplinare di produzione della denominazione PIADINA ROMAGNOLA

News

Sicurezza Ambiente Alimenti Scadenze adempimenti
Avviso importante

Alimenti - Sicurezza - Ambiente  scadenze  2016

Conai: entro il 20/01/2016, gli imprenditori devono procedere alla denuncia dei beni importati da altre nazioni, per la liquidazione del Contributo Ambientale imballaggi relativo all’anno 2015, con l’utilizzo del modulo 6.2 tramite il sito CONAI, previo accreditamento dell'azienda dichiarante. Non sono più ammessi modelli cartacei.
Coloro che hanno optato nell’anno 2014 per il regime forfettario “etichette” (tipografie, serigrafie, ecc.), possono modificare tale scelta, a far data dal 01/01/2016 con l’addebito in ogni fattura del contributo relativo. Diversamente entro il 31/03/2016 effettuano la denuncia per il regime forfetario 2016. Il tutto tramite accesso internet con i propri codici aziendali di accreditamento.


Denuncia scarichi idrici produttivi: tutti coloro che hanno l’autorizzazione agli scarichi idrici industriali, devono provvedere entro e non oltre il 31/01/2016 alla denuncia ad HERA Cesena, dei consumi relativi all'anno 2015, con apposito modulo, allegando le analisi di laboratorio dello scarico utilizzato (D.Lgs 151/06 tabella “C”). Si rammenta che l'autorizzazione allo scarico va rinnovato periodicamente a seconda della scadenza indicata in esso.

C.O.V. Lavanderie: si rammenta a tutte le lavanderie l’obbligo di presentare la denuncia dei consumi di “percloroetilene” entro e non oltre il 28/02/2016 .
Vi è inoltre l’obbligo preventivo di autorizzazione delle variazioni aziendali (cambio lavatrice, sede, denominazione, ecc.). Dal 01/01/2016 deve essere predisposto il nuovo registro dei consumi per l’anno 2016.


Emissioni in atmosfera: tutti gli stabilimetni che hanno autorizzazione allo scarico in atmosfera di inquinanti, devono controllare la validità della propria autorizzazione. Qualora in corso di scadenza devono provvedere al rinnovo in base alle nuove normatie A.U.A. (autorizzazione unica ambientale).

Alimentaristi: a far data dal 13/12/2014 vige l'obbligo di evidenziare su tutti i cartelli degli ingredienti i prodotti allergeni di cui al Reg. UE 1169/11; tale obbligo vige anche per bar, ristoranti, alberghi, vendite online, ecc.  

Tassa commercio ingrosso: entro il 31/01/2016 tutti coloro che producono o commercializzano per oltre il 50% del fatturato, i loro beni a soggetti in possesso di Partita IVA, devono effettuare il versamento della tassa annuale come previsto dal D.lgs 194/ 08 all’AUSL di riferimento con relativa denuncia e modulistica.

HACCP: si rammenta l'obbligo di aggiornare annualmetne i piani di autocontrollo e rintracciabilità (Reg. CE 852-853); aggiornare le autorizzazioni e planimetrie in caso di modifiche di produzione o ambientali.

Riduzione premi INAIL: entro il 28/02/2016 le aziende che hanno provveduto ad ulteriori adempimenti migliorativi per la tutela dei lavoratori, oltre quanto previsto dal D.lgs 81/08, possono inoltrare domanda di riduzione del premio 2016 con il mod OT24 o OT20.


CED CONFARTIGIANATO SERVIZI SRL
VIA MARECCHIESE n. 22
 47923  RIMINI /RN)
Tel.    0541 760911   
 Fax   0541 760940  
E-mail  corbellipaolo53@gmail.com              


Finanziamenti INAIL 2015 (ISI 2015): le aziende che intendono procedere ad investimenti tecnici ed organizzativi, per il miglioramento delle condizioni di sicurezza dei lavoratori nell'anno 2016, possono inoltrare in via telematica all'INAIL, la richiesta di partecipazione al bando di assegnazione delle risorse disponibili in ogni Regione prima dell'investimento; per informazioni, visitare il sito INAIL.
Formazione sicurezza lavoro: rammentiamo che l’accordo stato regioni del 21/12/2011 (formazione lavoratori, dirigenti, preposti, RSPP datore di lavoro) e, l’accordo del 12/03/2012 (attrezzature di lavoro) prevedono che ogni lavoratore, all'inizio del rapporto debba essere in possesso dei titoli abilitativi per la mansione (attestati di formazione sicurezza, patentino per la guida di attrezzature, ecc.). Tale formazione, ha durata massima di 5 anni e,  va perdanto aggiornata periodicamente.
Riunione annuale di sicurezza D.lgs 81/08: entro il 2016, le aziende con più di 15 lavoratori, devono provvedere alla riunione annuale di sicurezza con relativo verbale al quale devono partecipare il Datore di lavoro, il RSPP, il Medico Competente e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.
Valutazione dei rischi D.lgs 81/08: a far data dal 25/11/2014, tutte le aziende che iniziano un'attività, devono obbligatoriamente, fin da subito, essere in possesso delle procedure di sicurezza e dell'avviso di consulatazione del Rappresentante dei Lavoratori aziendale o territoriale.  


Antipedofilia: tutti gli operatori che professionalmente e costantemente operano con minori, devono essere in possesso di documentazione comprovante la mancanza di procedimenti o condanne inerenti abusi su minori; tale documento deve essere conservato in azienda. (es. - insegnanti scolastiche e ginniche, autisti scuolabus, animatrici infanzia, ecc.).

Impianti Elettrici: si rammenta che le norme DM 37/08 e, D.lgs 81/08 prevedono che l'imprenditore debba essere in possesso di:
1) dichiarazione di conformità,
2) relazione tecnicca e progetto redatto da tecnici iscritti in appositi albi,
3) omologazione impianto di terra INAIL e U.I. AUSL competente per territorio,
4) registro dei controlli periodici (semestrali, annuali, ecc.) da parte di installatori qualificati,
5) verifiche biennali o quinqennali (DPR 462/01) da parte di Ente autorizzato dal Ministero.


MUD AEE:  entro il 30/04/2016 scade il termine per la denuncia degli apparecchi elettrici ed elettronici (AEE) prodotti ed immessi sul mercato o, importati da altre nazioni sul territorio Italiano. Tale denuncia, tramite smart cart, va effettuata sul sito internet “vvv.registroaee.it”.  

Impianti condizionamento: entro il 31/05/2016, i soggetti titolari di impianti di condizionamento, antincendio, celle frigorifere, ecc. (ex superiori a 3 kg di gas serra), devono effettuare la denuncia all'ISPRA tramite sito internet previa registrazione. Per tale denuncia occorre essere in possesso del libretto di manutenzione predisposto da tecnico abilitato alla manutenzione semestrale o annuale.

 



Privacy Policyrealizzazione siti internet rimini